Pubblicato il

Il porta cucito di Michela Viali p. 53 CCF 136

TUTTO IN ORDINE!

…Il porta cucito con la tasca trasparente

Vi proponiamo tutorial e cartamodello per realizzare un porta cucito alternativo a quello proposto nella rivista Cucito creativo facile n. 136 di gennaio 2020.

 

Occorrente

tessuto di cotone rosa a pois cm 70 x 25 per l’esterno + cm 10 x 27 per il manico + tre strisce da cm 27 x 5 per i bordi

tessuto di cotone imbottito color panna cm 70 x 25

fliselina termoadesiva cm 10 x 27 per il manico

tessuto color tortora a pois cm 32 x 14 per la tasca portapenne

tessuto di plastica trasparente cm 17 x 22 per la tasca

una cerniera rosa da cm 30

velcro maschio cm 16 x 2

cartamodello allegato

VIALI CARTAMODELLO PER FACEBOOK

 

Procedimento

Riportare dal cartamodello la sagoma della base sul tessuto per l’esterno messo in doppio con il tessuto per l’interno e tagliare.

Per realizzare il manico, stirare il rinforzo termoadesivo sul rovescio del tessuto color tortora di cm 10 x 27, piegare il tessuto di 1 cm verso l’interno lungo i lati, poi piegare a metà la striscia sempre rovescio contro rovescio e stirare con il ferro senza vapore. Cucire il manico lungo le due estremità sul diritto della base nel punto indicato dal cartamodello con due cuciture per parte a 1 cm di distanza l’una dall’altra.

Posizionare il velcro nel tessuto per l’interno della base dove indicato dal cartamodello e cucirlo lungo i margini.

La tasca porta penne: piegare a metà il tessuto color tortora a pois di cm 14 x 32 lungo il lato da cm 32 e cucire i lati da cm 16, dopodiché risvoltare, posizionare la tasca nel lato interno della base nel punto indicato dal cartamodello e fissare con degli spilli, cucire i due lati lunghi e separare in verticale con due cuciture in modo da dividere in tre parti la taschina.

La tasca trasparente: tagliare un rettangolo di cm 10 x 27 e uno di cm 7 x 27, cucire una striscia da cm 27 x 10 lungo un lato del tessuto più grande e una striscia da cm 27 x 7 lungo entrambi i lati del tessuto più piccolo. Cucire ora la cerniera tra i due tessuti trasparenti lungo i lati rifiniti con il bordino in tessuto rosa, quindi cucire la tasca nel lato interno della base nel punto indicato dal cartamodello.

Posizionare ora la parte interna diritto contro diritto con la parte esterna e cucire tutt’attorno lasciando un’apertura al centro del lato corto diritto, dopodiché risvoltare e chiudere l’apertura.

Creare quindi un’asola nel punto indicato dal cartamodello e rifinirla a macchina, infine chiudere il porta cucito e attaccare il bottone in corrispondenza nel lato opposto.

 

Pubblicato il

Il porta pigiama Callea p. 60 CCF 135

Il ricamo: occorrente: tessuto,teletta adesiva G710, ferro da stiro, telaio, macchina da cucire e programma per ricamo.

Sul retro del tessuto scelto per realizzare il vostro manufatto posizionate la teletta adesiva G 710 e stabilizzarla con il ferro da stiro senza vapore, spostando il ferro da un punto a un altro alzandolo senza strascinarlo (step 1).

Intelaiare il tessuto realizzato (step 2).

Eseguire il ricamo con la macchina da cucire utilizzando il relativo programma (step 3).

 

Care lettrici per poter realizzare il ricamo a pagina 60 di Cucito creativo facile 135, cliccate il link qui sotto:

 

Ricami

 

Pubblicato il

Libere interpretazioni, realizza il cappellino a modo tuo…

Mandaci le foto via mail di un solo cappellino ENTRO IL 30/10/2018 al seguente indirizzo mail creaconnoi@edizionilumina.it unitamente a NOME INDIRIZZO e RECAPITO TELEFONICO riceverai in abbonamento gratuito due copie di MODELLI E CARTAMODELLI a partire da novembre e parteciperai alla selezione da parte della giuria di esperti che sceglieranno, a loro insindacabile giudizio, le migliori idee e realizzazioni. I cappellini selezionati verranno presentati al pubblico dal 23 al 25 novembre al Mondo Creativo Bologna e pubblicati su Cucito Creativo di dicembre.

Per informazioni rivolgersi al n. 02 48106277 dalle 10 alle 14 o scrivere a creaconnoi@edizionilumina.it

Cartamodelli cappellini (di Doriana Incitti)

 

 

Pubblicato il

La casetta di Nina, la fatina

LA CASETTA DI NINA, LA FATINA

Cuciamo insieme:

Per prima cosa apriamo il nostro Kit Pointin’ Craft della CASETTA DI NINA, oppure procuriamoci il materiale necessario dal seguente elenco:

Cosa contiene:

• Maglina chiara per il viso cm 5 x 15
• Palline di legno diam. cm xx per la testa + diam. cm xx per il naso
• Panno lilla melange a fiorellini per la cuffietta cm 10 x 10
• Feltro verde chiaro melange cm 25 x 25 per la base esterna
• Panno verde chiaro melange a fiorellini cm 21 x 21 per la base interna
• Feltro rosa antico cm 25 x 70 per la casa e il tetto
• Panno sabbia melange a fiorellini cm 21 x 21 per il tetto
• Feltro verde chiaro da 3 mm, cm 20 x 20 per i rametti
• Feltro rosa pesca per i fiori cm 30 x 20
• Feltro bianco per le margherite cm 20 x 20
• Ritaglio di feltro giallo per il centro delle margherite
• Feltro sabbia melange cm 30 x 20 per camino, porta e finestre
• Panno rosso per il cuore cm 5 x 5
• Tre stecche piatte di legno per la staccionata
• Pizzo cm 15 per la tenda
• Tegolina in coccio per il vasetto
• Lana grossa intrecciata per i capelli

 

Servono inoltre:

• Colla a caldo
• Penna gel nera e rossa
• Colori acrilici: azzurro e rosso

• Cartamodello allegato

 

PROCEDIMENTO

1. Utilizzando il cartamodello allegato tagliamo la base esterna della casetta dal panno verde melange e quella interna dal feltro, dopodiché incolliamole tra loro centrando quella più piccola sopra a quella più grande.
2. Tagliamo dal feltro rosa antico la casetta e ritagliamo l’apertura della finestra.
3. Tagliamo ora dal feltro sabbia la porta e la finestrella tonda e incolliamole sulla parete della casetta, poi tagliamo il contorno della finestra e incolliamoglielo intorno.
4. Arricciamo il pizzo portandolo lungo quanto l’apertura della finestra e incolliamolo all’interno del lato superiore della finestra.
5. Facciamo quindi i tratteggi con la penna gel alla porta e alla finestrella piccola.
6. A questo punto, incolliamo il cuoricino sulla porta.
7. Con la penna gel nera facciamo un tratteggio sul feltro nella parte bassa.
8. Incolliamo la tegola per fare il vasetto, ritagliamo un ramo dal feltro verde e incolliamolo sulla parte della casa sopra al vasetto.
9. Pieghiamo il lato della casa formando un tubolare e incolliamo.
10. Ritagliamo quindi le due parti del dal feltro rosa e da quello sabbia melange a fiori, chiudiamoli incollando il lato diritto e sovrapponiamoli.
11. Incolliamo ora il tetto sopra alla casa.
12. Arrotoliamo un pezzetto di feltro color sabbia da cm 8 x 3 per creare il comignolo, quindi incolliamo i rami in feltro verde sul tetto.
13. Tagliamo dal panno rosa pesca i fiori, pieghiamoli in quattro e incolliamoli in cima al tetto, dopodiché incolliamo il comignolo al centro dei fiori.
14. Prendiamo la pallina di legno per la testa della fatina, infiliamo la maglina e cuciamo una filza lungo il lato superiore, poi tiriamo il filo e stringiamo. Chiudiamo nello stesso modo anche l’altro lato, tirando bene la maglina in modo da non creare pieghe, Incolliamo ora una matassina di lana lunga circa xx cm sulla testa a mo’ di capelli. Tagliamo quindi dal panno viola a fiori il cappellino, facciamo una filza intorno, a 2 cm dal bordo, dopodiché arricciamolo intorno alla testa per fare la cuffietta e fissiamola con qualche punto di colla ai capelli.
15. Disegniamo gli occhi, le ciglia, le sopracciglia e la bocca con la penna gel, dipingiamo le guance e le pupille con i colori acrilici, poi incolliamo la testina in un lato della finestra.
16. Dividiamo i bastoncini in sette parti e incolliamoli tra loro: due lunghi in orizzontale e cinque in verticale, in modo da firmare la staccionata.
17. Infine tagliamo le quattro corolle delle margherite dal feltro bianco nonché i quattro tondini centrali da quello giallo e incolliamo i fiori completi sulla base della casetta.

 

Pubblicato il

Nel mondo delle favole

La nave dei pirati

Clicca qui per scaricare il cartamodello!

Cosa serve:
• tessuto fantasia per l’interno e l’esterno del veliero
• ritagli di tessuto in vari colori per le applicazioni
• tessuto bianco per le vele
• imbottitura piatta
• feltro da 3 mm
• carta termoadesiva
• bastoncino di legno da cm 30
• piccolo anello di metallo
• filo da ricamo nero e rosso
• cartamodello allegato

Riportare dal cartamodello la sagoma delle due facciate del veliero e dei lati con la base sul tessuto per l’esterno, su quello per l’interno e sull’imbottitura piatta.
Per le applicazioni disegnare sul lato liscio della carta termoadesiva i singoli pezzi che compongono il disegno, tagliarli grossolanamente e stirarli sul rovescio dei tessuti scelti.

Tagliare ora con precisione le singole parti, dopodiché comporre il disegno aiutandosi con il cartamodello e fissare con il ferro da stiro senza vapore.

Posizionare uno strato di imbottitura sotto al tessuto realizzato e con la tecnica del Free Motion (ricamo a mano libera) ricamare tutti i contorni delle applicazioni.

Procedere in questo modo anche per l’altro lato e per la fascia centrale del vascello.

A questo punto sistemare il tessuto per l’interno con il rovescio verso l’alto, sopra posizionare il feltro e sopra ancora il tessuto per il lato esterno del vascello con il diritto rivolto verso l’alto, quindi cucire lo sbieco tutt’attorno a ogni singola parte.

Sulla parte interna di una delle due facciate cucire a mano una striscia di tessuto rifinita ai lati abbastanza larga da far scorrere al suo interno il bastoncino di legno. Assemblare ora le tre parti del veliero cucendole a mano con punti nascosti.

Preparare la vela più grande tagliando dal tessuto bianco messo in doppio, diritto contro diritto con sotto l’imbottitura, un rettangolo di cm 25 x 10, poi cucire tutt’attorno lasciando un’apertura per risvoltare. Ora risvoltare e chiudere l’apertura con piccoli punti, quindi impunturare, a mano o a macchina, tutt’attorno con il filo rosso.

Per la vela più piccola, tagliare due rettangoli di tessuto bianco di cm 20 x 10 e procedere su uno dei due tessuti all’applicazione del pirata, usando come stabilizzatore uno strato di imbottitura piatta. Cucire l’anello di metallo in corrispondenza dell’orecchio. Doppiare il tessuto con il pirata, diritto contro diritto, con l’altro pezzo di tessuto bianco, cucire tutt’attorno lasciando un’apertura per risvoltare, dopodiché risvoltare, chiudere l’apertura e impunturare al diritto con il filo rosso. Praticare due taglietti al centro dei lati superiore e inferiore delle due vele attraverso cui far scorrere il bastoncino di legno.

Per la bandierina, riportare dal cartamodello la sagoma sul tessuto scelto messo in doppio, diritto contro diritto, con sotto l’imbottitura, quindi tagliare, cucire lasciando l’apertura per risvoltare e fissare con piccoli punti alla sommità dell’albero con le vele.
Il vostro portapigiama è pronto a salpare per accompagnarvi verso sogni avventurosi!

Clicca qui per scaricare il cartamodello!